Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Delegazione cinese in Cciaa Vg per confronto su nuove opportunità economiche

16 novembre 2018 | Di |

 

La possibilità di creare una rete di distribuzione di vini di qualità. La verifica  dell’opportunità di creare una rete di imprese italiane sub-fornitrici nella navalmeccanica, che possa accompagnare la produzione generata dagli accordi produttivi sottoscritti dal gruppo Fincantieri per la costruzione di navi da crociera in Cina, con una adeguata promozione sulle piattaforme specializzate cinesi. Questi, assieme alla necessità creare degli incontri tra imprenditori della Venezia Giulia e cinesi, i temi dell’incontro avuto questa mattina in Camera di Commercio, a margine del Round table Meeeting – Mutual Investment Shangai & FVG, dal presidente camerale Antonio Paoletticon Pan Yanresponsabile dell’ufficio di Francoforte di Invest Shangai, Lyu Xiangming, dell’ufficio di rappresentanza di Milano dell’organismo governativo denominato  Consiglio cinese per la promozione del commercio internazionale, accompagnati dal project manager della Central European Initiative (Cei), Carlo Fortuna. <C’è interesse – ha evidenziato Paoletti– da parte del territorio a incrementare i rapporti commerciali con la Cina. Anche i dati di import ed export della Venezia Giulia lo confermano, con un export dalla Venezia Giulia passato dal 2016 al 2018 (dato ad oggi) da 8,9 a 22,9 milioni di euro, e un import crescente dai 44,6 milioni di euro del 2016, agli attuali 51,38>.

 

 

 

 

Trieste, 16 novembre 2018